27.08.2019

Vivere sulla Cassia, un’area in forte espansione

Perché scegliere di abitare in questa zona di Roma

La Cassia è un’importante via consolare romana che collega Roma a Firenze. Questa strada attraversa diverse zone della Capitale, ma chi dice di abitare in zona Cassia si riferisce di solito all’area indicata anche con il nome di Tomba di Nerone, un nome attribuito tra l’altro per errore. I vantaggi di scegliere questa zona per vivere sono numerosi, soprattutto se per motivi personali, di lavoro o di studio si ha necessità di frequentare altre zone di Roma Nord o il centro storico della Capitale.

La zona Cassia

La Cassia è, com’è noto, un’antica strada che da Roma arriva fino a Firenze, ma chi dichiara di abitare in zona Cassia si riferisce, molto spesso, all’area conosciuta anche come Tomba di Nerone, che è la cinquantatreesima zona di Roma, nell’Agro Romano. In realtà Tomba di Nerone è solo una porzione, anche se centrale e molto importante, della Cassia. Il nome deriva appunto da un errore: nel medioevo si credeva infatti che il sepolcro qui presente fosse proprio la tomba di Nerone mentre in realtà è il sarcofago del proconsole e preside della Sardegna Publio Vibio Mariano e di sua moglie Regina Maxima.

Aree verdi e luoghi di interesse

La zona può contare sulla presenza o sulla vicinanza di ampie e bellissime aree verdi. Tra queste in particolare la Riserva Naturale dell’Insugherata e il Parco Regionale di Veio. Numerosi sono anche i monumenti presenti tra i quali proprio la Tomba di Publio Vibio Mariano, ma anche altri siti archeologici e chiese.

Vivere sulla Cassia

Quest’area è cresciuta significativamente negli ultimi tempi dal punto di vista residenziale. Oggi acquistare un immobile sulla Cassia significa poter scegliere tra numerose e diverse soluzioni abitative di qualità anche elevata, ma a prezzi convenienti rispetto ad altre zone di Roma. La Cassia, potenzialmente, è una strada che potrebbe portare dal GRA al centro storico molto più velocemente di molte altre arterie: dopo aver attraversato il Ponte di Corso Francia, arriva infatti direttamente a Flaminio ovvero in Piazza del Popolo. Tuttavia al momento risulta una delle strade meno semplici da percorrere, sia per la grande quantità di semafori sia per l’impossibilità di godere di parallele ed aree di sorpasso. La zona è tuttavia molto tranquilla e silenziosa, ricca di verde, ideale per chi ha necessità di raggiungere il centro storico in poco tempo e può contare sulla vicinanza di due importanti punti di riferimento: l’ospedale di Sant’Andrea e il Centro di produzione Rai di Saxa Rubra.

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio

Cerca sulla mappa