22.10.2019

Fondo Garanzia mutui prima casa: di cosa si tratta

Caratteristiche e condizioni per l’accesso alla misura ex Fondo Garanzia Mutuo Giovani

Il Fondo di Garanzia per i mutui prima casa è una misura molto utile che ha come obiettivo quello di agevolare l’accesso al credito per chi voglia acquistare o ristrutturare un immobile da destinare a prima casa. Il fondo è stato istituito dalla Legge di Stabilità 2014 presso il ministero dell’Economia e delle Finanze. Inizialmente era destinato esclusivamente ai giovani, ma da alcuni anni è stato ampliato il target di riferimento includendo tra i possibili beneficiari anche gli over 35 e prevedendo comunque delle condizioni particolarmente vantaggiose per i più giovani.

Fondo Garanzia mutui prima casa: come funziona

Con il Fondo di Garanzia per i mutui prima casa lo Stato offre ai cittadini le garanzie necessarie per l’accensione di mutui ipotecari per l’acquisto di immobili da adibire ad abitazione principale prima casa. La garanzia può essere richiesta anche per mutui finalizzati non solo all’acquisto, ma anche alla ristrutturazione e all’accrescimento dell’efficienza energetica dell’abitazione principale. La garanzia è concessa nella misura del 50 per cento della quota capitale, su un importo massimo di 250mila euro. Il fondo, varato appunto nel 2014, con una dotazione di 650 milioni di euro, è stato rifinanziato per ulteriori 100 milioni nel 2019.

Requisiti per beneficiare del fondo

Per risultare beneficiario del Fondo di Garanzia mutui prima casa il richiedente non deve risultare proprietario di altri immobili ad uso abitativo, salvo quelli acquisiti per eredità e in uso gratuito a genitori o fratelli. L’immobile deve essere a destinazione residenziale, deve essere situato sul territorio italiano e non deve rientrare tra le categorie di lusso: A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) e abitazioni con caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969, n.1072.

Tassi agevolati

Per alcune categorie di beneficiari del Fondo di Garanzia sono previsti anche dei tassi di interesse calmierati relativi ai mutui erogati. A poter accedere ai tassi agevolati sono:

  • coppie con almeno uno dei due componenti sotto i 35 anni
  • nuclei familiari monogenitoriali con figli minori
  • giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico
  • conduttori di alloggi di edilizia popolare

I giovani quindi, che all’inizio erano al centro della misura essendo gli unici destinatari della stessa, godono comunque ancora oggi di una condizione agevolata nell’accesso a questa garanzia.

Come fare richiesta

Il Fondo di Garanzia mutui prima casa è gestito da Consap – Concessionaria servizi assicurativi pubblici. Per fare richiesta è innanzitutto necessario rivolgersi a una banca che sia tra quelle aderenti all’iniziativa: qui l’elenco completo. All’istituto di credito prescelto va quindi consegnato il modulo di richiesta scaricabile anche online debitamente compilato e sarà la banca stessa a inoltrare la domanda a Consap. Quest’ultima dovrebbe rispondere entro 20 giorni dalla ricezione e, in caso di esito positivo, l’erogazione del mutuo avverrà entro i 30 giorni successivi all’accettazione.

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio

Cerca sulla mappa