bonus verde 2020
17.02.2020 /

Bonus Verde 2020: ecco come funziona

L’agevolazione è valida per gli interventi di riqualificazione di giardini e terrazzi

Il Bonus Verde è un’altra agevolazione che fa parte dei cosiddetti Bonus Casa. In vigore dal 2018, è una delle molte detrazioni riconfermate dal governo anche per l’anno 2020. Il bonus riguarda la riqualificazione e sistemazione di giardini, terrazzi e balconi sia di singole abitazioni che di condomini.

Bonus Verde 2020

Il Bonus Verde riguarda la riqualificazione di giardini e terrazzi e consiste in una detrazione Irpef del 36% da calcolare su un importo massimo di 5.000 euro: la detrazione massima ammonta quindi a 1.800 euro. Gli interventi coperti da questa agevolazione sono essenzialmente di tre tipi:

  • la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni;
  • la realizzazione di impianti di irrigazione e di pozzi;
  • la realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Non solo le spese per la realizzazione ex novo, ma anche quelle relative alla progettazione e manutenzione di questo tipo di opere rientrano nell’agevolazione. La detrazione non spetta invece per gli interventi di manutenzione ordinaria dei giardini preesistenti, non legati a un intervento innovativo o modificativo, e ai lavori in economia. Il Bonus Verde copre anche le spese sostenute per interventi eseguiti sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali: in questo caso la detrazione può essere richiesta fino a un importo massimo complessivo di 5.000 euro per ogni unità immobiliare. Grazie a quanto previsto dal decreto Milleproroghe 2020, rientrano nell’agevolazione anche gli interventi realizzati nel corso di tutto l’anno corrente.

Come ottenere il Bonus Verde 2020

La detrazione viene ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Per ottenere lo sgravio tuttavia, come accade per tutti gli altri Bonus Casa, è necessario che i pagamenti avvengano attraverso strumenti che ne consentano la tracciabilità e quindi per mezzo di bonifico bancario o postale, bancomat o carta di credito. Per maggiori approfondimenti è possibile consultare l’apposita sezione “Bonus Verde – Normativa e prassi” del portale dell’Agenzia delle Entrate.

Se hai bisogno di supporto per migliorare l’ecosostenibilità della tua casa, puoi rivolgerti a Residenze Immobiliare. Contattaci!

Residenze Immobiliare » Blog » Normativa » Bonus Verde 2020: ecco come funziona

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio

Cerca sulla mappa