analisi mercato immobiliare nazionale 2018
21.12.2018

Nuove abitazioni, mercato in crescita nelle grandi città

Più 9,4% nei primi nove mesi del 2018, molto bene Roma e Milano

Nei precedenti articoli ci siamo concentrati sui dati principali emersi dal Rapporto stilato dal Consiglio Nazionale del Notariato in merito alle compravendite di immobili a uso residenziale nel I semestre del 2018, e successivamente sul rapporto trimestrale dell’Agenzia delle Entrate, che analizzava la situazione nel III trimestre del 2018.

In attesa di scoprire quali saranno le novità inserite in Legge di Bilancio dal Governo nel settore di nostra competenza, con questo articolo completiamo l’analisi sul mercato immobiliare nazionale concentrandoci sui dati emersi da un rapporto realizzato dalla società milanese Abitare Co., riportato recentemente anche sul Sole 24 Ore, che si concentra sul mercato degli immobili di nuova costruzione, settore in cui Residenze Immobiliare è da tempo in prima linea, soprattutto per gli immobili nuovi e ad alta efficienza energetica.

Il dato che emerge da questa analisi, relativa ai primi 9 mesi del 2018, è che nei grandi agglomerati urbani italiani il mercato delle nuove case, cioè degli immobili a uso residenziale appena costruiti o ancora in costruzione, va meglio della fetta di mercato relativa alla compravendita di case già esistenti.

La crescita del mercato del “nuovo” nelle grandi città, difatti, ha fatto segnare il 9,4% in più rispetto all’anno precedente, molto di più rispetto al dato generale (comprensivo di tutte le compravendite) che si attesta invece al +2,3%. Questi dati, integrati con quelli da noi evidenziati negli articoli precedentemente citati, dimostrano e confermano il buon momento, che dura ormai dal 2014, del mercato immobiliare nella nostra penisola.

Per quanto riguarda la tempistica, i dati di questa analisi segnalano che il tempo medio per vendere una nuova abitazione nelle grandi città è minore rispetto a quello per le case “vecchie”. Nel primo caso, infatti, l’attesa media è minore ai 5 mesi (4,9), mentre per le case già esistenti ci vogliono mediamente 6 mesi e mezzo. C’è un ulteriore dato che evidenzia come nelle grandi città nel periodo gennaio-settembre del 2018 il nuovo vada meglio del vecchio: quello relativo all’andamento dei prezzi, che per il primo segmento registra il +1,3%, mentre per il secondo un lieve calo (-0,2%). Segnaliamo che, dall’analisi effettuata, risulta che in media le nuove abitazioni costino il 24% in più rispetto a quelle già esistenti.

La classifica delle otto metropoli vede al primo posto Napoli, che nei 9 mesi in esame ha visto il mercato delle nuove abitazioni crescere del 15,2%; seguono Milano al 14,5% e Roma al 13%. Fuori dal podio Torino (+11,3%), Bologna (9,7%), e più distanti Genova (5,5%), Firenze (+3,2%) e Palermo all’ultimo posto con un incremento del 2,6%. Milano e Roma, oltre a vantare un ottimo aumento dei volumi di mercato nel settore, fanno registrare anche i tassi di crescita maggiori rispetto al 2017, rispettivamente con il +5,4% e il +3,2%, segnale molto positivo se si considera che, messe assieme, le due metropoli principali occupano oltre il 40% dell’offerta di nuove abitazioni rispetto al totale delle 8 grandi città.

Parlando infine dei prezzi delle nuove abitazioni, nel rapporto stilato dalla società milanese si analizzano i prezzi medi del nuovo, nelle citate otto città, nei nove mesi presi in considerazione. I dati che emergono non sono particolarmente sorprendenti, visto che Milano risulta la più cara anche in questo specifico segmento del mercato. Nel capoluogo meneghino, infatti, per acquistare un appartamento di nuova costruzione sono necessari, in media, 6.750 euro al metro quadro (+3,3% rispetto al 2017). Al secondo posto Roma con 6300 euro (+1,3%), poi Firenze (4800 euro, +0,8%), Torino (4450 euro, +2,3%), Napoli a 3800 euro (crescita dell’1,2%) Bologna (3700, +0,7%), e in coda Genova (3300 euro, aumento dello 0,6%) e Palermo, cresciuta dello 0,4% con 2900 euro al medio quadro di media.

Scritto da 

Cerca nel sito

In più da Residenze

Cerca nel sito

Torna all'inizio