documenti richiesta mutuo prima casa

Accendere un mutuo: quali documenti servono per fare richiesta?

02.02.2018

Un elenco della documentazione necessaria alle presentazione della domanda

 

Richiedere l’accensione di un mutuo – di solito per l’acquisto della prima casa – è un passo normalmente molto temuto e non solo per la paura di ricevere un diniego e per la responsabilità che si va ad assumersi, ma anche per il timore delle tante procedure burocratiche necessarie per arrivare al termine dell’iter.

Se tuttavia vi siete decisi a farlo, proviamo a darvi una mano innanzitutto consigliandovi la lettura di questi articoli che vi indicheranno come risparmiare, anche significativamente, nel caso di acquisto della prima casa:

Inoltre ecco un elenco di tutti i documenti che sarà necessario presentare per inoltrare la domanda di accensione di un mutuo.

DOCUMENTI RICHIESTA MUTUO

La fase iniziale necessaria all’apertura di un mutuo viene definita istruttoria e consiste nella raccolta e valutazione, da parte dell’istituto di credito, della documentazione necessaria a stabilire se il richiedente possiede i requisiti necessari all’erogazione del prestito. Innanzitutto sono necessari una serie di atti che permettano di accertare le informazioni anagrafiche dell’aspirante beneficiario:

  • Copia di un documento di identità e codice fiscale in corso di validità
  • Certificato di residenza
  • Stato di famiglia
  • Certificato di nascita (facoltativo)
  • Permesso di soggiorno per i cittadini provenienti da Paesi extracomunitari
  • Certificato di stato libero per chi non ha mai contratto matrimonio
  • Estratto dell’atto di matrimonio per chi è sposato
  • Sentenza di separazione o divorzio per chi è separato o divorziato

La banca deve poi accertare il reddito del richiedente per poterne valutare la capacità di restituire il prestito. A questo scopo vengono normalmente richiesti:

  • Ultime due buste paga per i lavoratori dipendenti o cedolino della pensione per i pensionati
  • Ultimo modello CUD o 730
  • Ultimo estratto del conto corrente
  • Dichiarazione del datore di lavoro relativa all’anzianità di servizio per i dipendenti privati oppure Attestato di servizio per i dipendenti pubblici

I lavoratori autonomi o liberi professionisti dovranno presentare anche:

  • Copie del modello “unico” e modello F24
  • Attestato di iscrizione all’albo professionale o alla Camera di Commercio

Saranno poi necessari una serie di documenti relativi all’immobile che si intende acquistare:

  • Compromesso di acquisto
  • Atto di provenienza dell’immobile: ultimo rogito oppure atto di divisione, donazione o successione
  • Schede catastali
  • Concessione edilizia se si tratta di immobili di nuova costruzione

Nello stilare l’elenco dei documenti necessari all’istruttoria, la banca può comunque riservarsi di richiedere discrezionalmente della documentazione aggiuntiva relativa in particolare ad eventuali garanti o agli altri soggetti che risultano presenti nello stato di famiglia del richiedente. L’istituto di credito effettua solitamente une propria perizia sull’immobile in oggetto per stabilirne il valore e la delibera in merito alla domanda avviene di norma nel giro di un mese dalla presentazione della stessa.

 

Menu Network

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.

Nuove costruzioni Contatti Cantieri correlati
Torna all'inizio