Arredamento casa: ultime tendenze

Casa: ecco le tendenze di primavera

17.03.2018

Colori, materiali e complementi per portare la “bella stagione” tra le mura domestiche

 

Con la nuova stagione arriva la voglia di portare un’atmosfera nuova anche in casa e allora ecco alcune dritte per dare un tocco diverso e molto primaverile agli ambienti domestici seguendo anche le ultime tendenze.

I colori di primavera per la casa

Per questa primavera, e più in generale per l’anno 2018, il settore design sarà interessato da una netta prevalenza del colore viola, in particolare in tonalità accese e brillanti. Ad accompagnare il viola è poi il rosso fuoco, ma per avere un più netto “effetto-spring”, si può puntare sul verde, in tutte le sue varie tonalità – dal verde bottiglia al verde acqua -, sul rosa chiaro e sul giallo pastello, magari abbinati al bianco.

I materiali di tendenza per l’arredamento di casa

Viene comunemente ritenuto un tessuto invernale, ma se scelto nelle colorazioni indicate sopra renderà la vostra casa allegra e ultra-moderna, anche perché è senza dubbio il materiale dell’anno, anche per quanto riguarda l’arredamento. Stiamo parlando del velluto: se dovete rinnovare divani, poltrone o sedie o più semplicemente se volete cambiare i cuscini o addirittura le tende, è questo il materiale da chiedere in negozio o dal tappezziere. Per quanto riguarda le tende in particolare, per un risultato ancor più elegante e “stiloso” e anche per attenuare un po’ l’effetto di pesantezza che può dare il velluto, è consigliabile optare per un doppio tendaggio, scegliendo un secondo tessuto più leggero e dal colore tenue: un’ottima soluzione anche per modulare l’intensità della luce negli ambienti.

Fiori: must per la primavera in casa

Per rappresentare la primavera sono banali, ovvi, scontati, ma sempre bellissimi e in grado di rendere ogni ambiente più allegro, accogliente, vitale, colorato e anche profumato: sono i fiori che vanno assolutamente utilizzati per la casa, sia per gli esterni, se ci sono – tutti i giardini e le terrazze dovrebbero essere fioriti, almeno in primavera ed estate – ma anche per gli interni. Piante e vasi vanno messi per terra, vicino alle finestre, su tavoli e mobilio o su apposite mensole e porta-fiori da parete che fanno molto tendenza. E se non bastano quelli veri – o se il vostro pollice è tutt’altro che verde – si può ricorrere anche a quelli finti purché siano belli davvero, o, ancora, si può optare anche per le fantasie floreali, da scegliere per complementi, tappezzerie e – per chi non teme di osare troppo – anche per la carta da parati.

 

 

Menu In più da Residenze Nuove costruzioni Contatti Cantieri correlati
Torna all'inizio