Rent to buy

Rent to buy significa letteralmente affittare per acquistare ovvero diventare proprietari di un immobile pagandone il valore durante il suo utilizzo.

Il Rent to buy di Residenze Immobiliare, meglio definito come “locazione con patto di futura vendita” o “affitto con riscatto”, è il nuovo modo di acquistare un immobile, entrando da affittuari e diventando pian piano proprietari.

Tipologie di Rent to Buy

Una valida e conveniente alternativa dunque alle tradizionali forme contrattuali utilizzate per entrare in possesso di un immobile:

  1. l’affitto, attraverso il quale un proprietario (locatore) consente il godimento del proprio immobile ad un terzo (locatario), mediante il versamento, da parte di quest’ultimo, di un corrispettivo mensile in denaro e previo rilascio di un deposito a garanzia di eventuali danni.
  2. L’acquisto, che prevede il versamento di una caparra più o meno congrua da cedere al proprietario al momento della sottoscrizione dell’accordo (preliminare di compravendita), e la disponibilità della differenza del prezzo al momento della stipula dell’atto definitivo di compravendita, oppure la titolarità dei requisiti soggettivi e reddituali per poter accedere ad un mutuo necessario al pagamento della differenza, insieme a tutte le spese necessarie per l’acquisto quali per es. I.V.A., oneri notarili, spese per l’accensione del mutuo e quant’altro.

Il Rent to buy nasce con il preciso intento di agevolare chi è interessato all’acquisto di un’abitazione e per vari motivi non dispone, nell’immediato, né di somme importanti da versare come acconto, né di requisiti per l’accensione di un mutuo, oppure semplicemente ha in corso il perfezionamento della vendita di un proprio immobile e necessita di un tempo più o meno lungo per stipulare la nuova compravendita.

È in questo contesto, che Residenze Immobiliare, coinvolgendo alcune importanti società di costruzioni romane, ha messo a punto questo sistema di acquisto attraverso il quale si può entrare da affittuari e divenire proprietari, alla scadenza di un periodo che può oscillare da un minimo di 12 a un massimo di 48 mesi di locazione, in alcuni casi senza perdere nulla delle somme versate in conto affitto, in altri vedendosi riconosciuti buona parte dei canoni versati, in tutti i casi stabilendo fin da subito un prezzo chiaro di acquisto.

Il Rent to buy, è una forma ibrida di acquisto che miscela in sé entrambi i negozi giuridici (la locazione e la compravendita). Recentemente è stato ratificata una forma contrattuale predisposta dal Consiglio Nazionale del Notariato ed introdotto nel nostro ordinamento dal Decreto Sblocca Italia (D.L. 133/2014 convertito in Legge 164/2014).

Residenze Immobiliare ha messo a punto, dopo un’attenta analisi delle esigenze di tutela e sicurezza delle controparti, anche attraverso l’ausilio di propri consulenti legali e commerciali, un sistema contrattuale, ben articolato, ma molto trasparente e garantista per entrambi  i contraenti, mediante il quale poter procedere alla vera locazione e successiva vendita senza alcun rischio presente e futuro.

È possibile quindi predisporre oggi il contratto di Rent to Buy per atto pubblico stipulato davanti al notaio e trascriverlo in conservatoria dei Registri Immobiliari.

Tutti i vantaggi del Rent to buy 

Ecco cosa il Rent to buy permette di fare per agevolare l’acquisto di un immobile:

  • Versare, al posto del deposito cauzionale, una somma che sarà imputata, al momento del perfezionamento della compravendita, in conto prezzo di acquisto
  • Accantonare mensilmente le somme necessarie al raggiungimento di un 20% circa del prezzo di vendita dell’immobile, raggiunto il quale sarà più semplice accedere al mutuo dell’80% al momento del rogito notarile
  • Spostare di 12/48 mesi il pagamento delle spese per l’acquisto quali: l’IVA, il notaio per il mutuo e la compravendita, le spese per l’accensione del mutuo e quant’altro
  • Prendere possesso immediatamente dell’immobile e costruirsi uno storico di pagamenti con la banca al fine di ottenere più facilmente l’erogazione del mutuo al momento della stipula notarile
  • Conservare la possibilità di cedere, prima del perfezionamento della compravendita, l’impegnativa di acquisto a terzi

A chi conviene il Rent to Buy

  • A coloro che per vari motivi non si trovano immediatamente in possesso dell’intera somma necessaria per poter perfezionare la compravendita e che, grazie al Rent to buy, possono accantonarla nel corso di un periodo variabile da uno a quattro anni di locazione.
  • A coloro che hanno da poco iniziato un’attività autonoma o dipendente e non hanno le caratteristiche per poter ottenere un mutuo dalla banca se non dopo che siano trascorsi almeno i primi 6 mesi/2 anni.
  • A coloro che hanno l’esigenza di dover cambiare il proprio appartamento di proprietà con uno più grande e, durante il tempo della vendita, hanno comunque la necessità immediata di spostarsi.

 

Menu Network

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Donec quam felis, ultricies nec, pellentesque eu, pretium quis, sem. Nulla consequat massa quis enim. Donec pede justo, fringilla vel, aliquet nec, vulputate eget, arcu.

Nuove costruzioni Contatti Cantieri correlati
Torna all'inizio